La Rete d'Impresa

Il PARCO CULTURALE TERRA LATINA è una costituenda Rete d’Impresa, promossa dalla Coop. il Sentiero e dall’Agenzia di Viaggi Ravinaltour.

L’idea del progetto della costruzione della RETE nasce dall’esigenza delle imprese promotrici di sviluppare un prodotto turistico, attraverso un Marchio, in grado di “entrare” nel mercato turistico con una propria specificità e caratteristica commerciale per l’incoming, nazionale e soprattutto internazionale, nel territorio pontino e circostante. L’esigenza di aumentare i flussi turistici, destagionalizzando e coinvolgendo imprese e vari soggetti per un interesse comune di incremento produttivo. Perseguendo un deciso indirizzo verso un turismo sostenibile, consapevole e attento alle persone in condizione di disabilità.

Ma il Parco Culturale è molto di più di un singolo prodotto turistico, è il “luogo” adatto a fare da “palcoscenico” e da “vetrina” ad una serie di eventi e di prodotti (anche legati ad altre motivazioni di viaggio, altri turismi) integrabili e rafforzabili con il prodotto culturale.

 

È una Marca in grado di evocare valori positivi, in quanto ha il potere di generare un transfert semantico trasmettendo gli attributi della cultura a ciò che del marchio si fregia; solo per citarne alcuni: qualità delle proposte, rilevanza sociale, emozioni condivise, divenendo una ricchezza spendibile nel contesto sociale come sul mercato.

 

 

In particolare il percorso integrato prevede un offerta “tematica” e identitaria, incentrata sullo sviluppo di un brand o marchio di Prodotto Turistico Culturale che verrà registrato dalla RETE come “Parco Culturale Terra Latina”. Questo nella convinzione, sostenuta da studi e ricerche di mercato, che solo individuando e proponendo un Brand di prodotto, originale e innovativo, pure se di nicchia, almeno in partenza, si possa “entrare” nel mercato turistico ed affermarsi, nel contesto competitivo nazionale e internazionale.

Un prodotto che valorizzi il territorio culla dell’antica civiltà latina, a partire da Satricum il più significativo luogo storico dell’antica popolazione Latina nel comune capoluogo, il più coerente e pregno di significato per l’avvio del Parco Culturale Terra Latina e dalla Città Nuova del Novecento che ne porta appunto il nome, Latina e il suo territorio. Con l'obiettivo di estendersi in modo molto più esteso, per comprendere luoghi delle provincie vicine. Condotto dalla RETE imprenditorialmente con lo sviluppo di attività turistico-culturali, in qualche modo riferite alla storia dei luoghi della nascita della civiltà latina, e di un partenariato imprenditoriale, associativo, con le istituzioni pubbliche e la condivisione e la maggior partecipazione possibile della comunità.

Il progetto della Rete d’Impresa prevede la costruzione del Parco Culturale Terra Latina come prodotto turistico, responsabile e sostenibile, da “vendere” sul mercato nazionale ed internazionale, superando i limiti della piccola dimensione e della territorialità dell’offerta proposta dalle singole imprese.

 

La dimensione economico - territoriale dell’area individuata è un ecosistema locale in grado di attivare processi di rigenerazione del sistema produttivo. La proposta di creare una rete unisce in solido tre aspetti caratteristici del tessuto economico attraverso un approccio relazionale tra i sistemi:

A) accoglienza, ospitalità - experience [filiera turistico-ricettiva]; con l’obiettivo di favorire la rigenerazione dell’offerta “Hospitality Experience” [turismo-territorio-imprese]. Con  investimenti principalmente su: marchio d’area, percorso intelligente “greenways” o “experienceways” [GIS technologies], hospitality card e portale internet ed intranet [e-commerce].

B) agroalimentare [filiera agrifood]; con l’obiettivo di valorizzazione dei prodotti locali secondo una incipit: il prodotto è il territorio [network is-land] interpretato attraverso il filo conduttore dell’ispirazione culturale dei luoghi. Con  investimenti principalmente su: logotipo “Excellence Agrifood”, circuiti turistici integrati “Green Experience” [accoglienza-produzione-paesaggio], rete pedonale e ciclabile “Agrifoot” [collegamento e attraversamento aree di produzione agroalimentare].

C) comunicazione e marketing: obiettivo  fondametale del progetto che si prevede di sviluppare con Azioni macro [framework territoriale] e Azioni micro [dimensione locale]. Con investimenti volti a rafforzare in solido il concetto di rete, favorendo gli investimenti privati sulla leva del valore territoriale. Il marketing si svilupperà in particolar modo verso il mercato estero.

 

 

Lo sviluppo di una strategia complementare di lungo termine favorisce e consolida la valorizzazione delle eccellenze negli ambiti tematici del turismo e dell’agrifood. L’approccio trasversale rafforza e adatta al territorio il sostegno al posizionamento del teritorio sullo scenario competitivo internazionale. La definizione delle strategie alla base del presente programma è frutto delle esperienze e dei dati  raccolti dai diversi sistemi imprenditoriali che hanno condiviso e sostenuto la proposta progettuale.

 

La RETE costituenda al momento vede la partecipazione di 35 imprese, che creano la base di una filiera turistico culturale. Il principio della RETE è quello della "porta aperta" ad altri soggetti che intendano aderire nel rispetto dei protocolli e disciplinari di uso del Marchi stabiliti dal contratto di rete. 

 


Le Imprese aderenti

La RETE costituenda vede la partecipazione di 35 imprese, fin ora.

 

Una filiera che comprende Imprese di servizi turistiche, ristorazione, commercio, artigianato, aziende agricole, ecc..

 

vedi l'elenco delle Imprese




Info:

Soc. Coop. IL Sentiero

Via Fabio Filzi, 7

Latina

Email: segreteria@sentiero.eu 

Telephone: +39 345 07 94 416


Rete di Imprese "Parco Culturale Terra Latina"